GrNet.it - informazione Sicurezza e Difesa

Dom30042017

Ultimo aggiornamento10:31:38

Forum bar

Forum

Logo-Carabinieri Carabinieri Polizia Finanza Penitenziaria
Esercito Marina Aeronautica Guardia Costiera
Back SICUREZZA FORZE DELL'ORDINE Polizia Peninteziaria Polizia Penitenziaria, festa per i 200 anni a Roma: un francobollo e una moneta per il bicentenario

Polizia Penitenziaria, festa per i 200 anni a Roma: un francobollo e una moneta per il bicentenario

  • PDF
carceri-affollateRoma, 23 mar - «Sincera riconoscenza al Corpo della Polizia Penitenziaria: 200 anni sono un tempo lungo, purtroppo non siamo più abituati dalla continua rincorsa del presente a pensarci nella dimensione storica, che però è la dimensione delle istituzioni, senza le quali non può costruirsi il senso duraturo di una comunità nazionale. Per questo dobbiamo essere grati al Corpo della Polizia Penitenziaria, ai suoi uomini e alle sue donne, grazie ai quali continua ad essere viva e vitale la memoria del Paese e della Repubblica».

Con queste parole il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha salutato il Corpo della Polizia Penitenziaria che oggi festeggia il Bicentenario. Per celebrare l'evento è stata organizzata una conferenza di presentazione alla Scuola di Formazione dell'Amministrazione Penitenziaria 'Giovanni Falcone' di Roma con il capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria Santi Consolo, la presidente di Poste Italiane Luisa Todini e l'ad del Poligrafico e Zecca dello Stato Paolo Aielli.

Al centro del discorso di Orlando (impossibilitato a partecipare per questioni di salute), letto dal sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, le misure alternative, il lavoro «quale strumento essenziale per un effettivo reinserimento sociale», la lotta agli stereotipi che circondano la vita penitenziaria («su questo fronte c'è molto da fare, un nuovo clima culturale è indispensabile», dice), tutto per giungere a un modello diverso di detenzione «nel migliore equilibrio tra esigenze di sicurezza e obiettivi di recupero» e da cui emerga anche un ruolo «più ricco» della polizia penitenziaria. «Si rafforzi la specificità di questa forza, così essenziale alla vita democratica del Paese», ha evidenziato.

Anche Santi Consolo ha fatto leva sull'importanza del recupero del detenuto: «Il vero fattore che abbatte la recidiva è il lavoro», bisogna puntare sulla «consapevolezza dell'utilità sociale». Poi parlando dei ruoli degli agenti penitenziari e della loro difficile attività (ha ricordato in particolare dei 4.000 impegnati nello spostamento dei ristretti), ha detto: «Se vogliamo veramente che l'Amministrazione penitenziaria cambi debbono aumentare gli agenti». Oggi si festeggia «innanzitutto l'impegno dato da una eroicità nel quotidiano delle forze appartenenti all'Amministrazione penitenziaria», ha aggiunto.

Dalla filatelia alle Case famiglia protette fino ai computer per far studiare i detenuti, tante le iniziative avviate con Poste Italiane, di cui ha parlato Luisa Todini durante la conferenza. Per il Bicentenario è stato emesso un francobollo celebrativo ed è stata coniata una moneta in argento da 5 euro. «È stata progettata e realizzata dall'artista incisore della Zecca dello Stato Valerio De Seta, tra i migliori al mondo. La moneta rende omaggio alla 'eroicità nel quotidiano' del Corpo», ha sottolineato Paolo Aielli. Sul dritto della moneta è inciso lo stemma della Polizia Penitenziaria con la scritta 'Despondere spem munus nostrum' ('garantire la speranza è il nostro compito'); sul rovescio il busto di un agente dei 'baschi azzurri' in uniforme.

L'atto di nascita del Corpo di Polizia Penitenziaria è riconosciuto nelle Regie Patenti promulgate il 18 marzo 1817, da Vittorio Emanuele I di Sardegna che approvarono il 'Regolamento relativo alle Famiglie di Giustizia'. Il Regno di Sardegna avviava la riforma delle carceri, specializzando i Soldati di Giustizia per le funzioni di sorveglianza e di sicurezza.(AdnKronos)


News aggiornate

occhi
Occhi puntati sulla notizia

Top Web Site

soldato-computer
Sito web di riferimento per il comparto

Forum

professionisti
Professionisti a tua disposizione gratis

Smartphone

smartphone
Portale ottimizzato per gli smartphone
Per le pagine di menu: