GrNet.it - informazione Sicurezza e Difesa

Sab25032017

Ultimo aggiornamento06:30:28

Forum bar

Forum

Logo-Carabinieri Carabinieri Polizia Finanza Penitenziaria
Esercito Marina Aeronautica Guardia Costiera
Back ESTERI ESTERI Kenya, attacco al Mall: soldato inglese salva 100 persone

Kenya, attacco al Mall: soldato inglese salva 100 persone

  • PDF
kenya-mallE' rientrato nel mall 12 volte per aiutare la gente a fuggire. Londra, 24 set - (di Alessandro Carlini) C'è anche un "eroe" nel sanguinoso attacco terroristico di Nairobi. E' un soldato britannico fuori servizio, membro delle forze speciali Sas, che avrebbe salvato 100 persone difendendosi dai kalashnikov dei miliziani con solo una pistola. Di lui non si conosce il nome, che non è stato rivelato per ragioni di sicurezza, ma una fotografia che lo ritrae mentre armato mette in salvo due donne è già diventata una delle immagini simbolo della tragedia in Kenya.

Come ha raccontato il Daily Mail, il militare era in licenza e stava prendendo tranquillamente un caffè in uno dei tanti bar all'interno del centro commerciale Westgate quando si è ritrovato in un campo di battaglia. Ha iniziato a sentire spari e urla della gente attorno a lui. Presto una folla ha cercato di raggiungere le uscite di emergenza mentre i terroristi si facevano largo sparando. Il soldato ha impugnato quella che doveva essere la sua pistola d'ordinanza e ha soccorso le persone che trovava per difenderle e portarle fuori dal Westgate, verso la salvezza. Non lo ha fatto una sola volta, ha raccontato un amico dell'anonimo militare, ma ben 12, facendo la spola fra "l'inferno" del centro commerciale e l'esterno.

''Quello che ha fatto è senza dubbio eroico - ha detto l'amico del soldato intervistato dal Daily Mail - Stava prendendo un caffè coi suoi amici quando tutto è successo. Ci vuole un coraggio straordinario a tornare dentro tutte quelle volte dopo aver visto cosa stava accadendo''. Secondo il Daily Telegraph, probabilmente il soldato si trovava in Kenya per addestrare le forze di sicurezza locali e collaborare a programmi di intelligence e antiterrorismo. Per l'Independent, invece, l'eroe di Nairobi è un ex royal marine, che si sarebbe trasferito in Kenya. Sembra che comunque, come hanno riportato diverse fonti, un team di Sas fosse sul luogo dell'attacco e abbia fornito collaborazione alle forze di sicurezza locali, preparandosi a intervenire nel caso in cui la situazione fosse sfuggita di controllo. La collaborazione fra Londra e Nairobi nelle azioni anti-terrorismo va infatti avanti da tempo. Soprattutto da quando si è scoperto che un certo numero di britannici si sono arruolati nel gruppo terroristico Al Shabaab in lotta contro le autorità del Kenya. (ANSA)


News aggiornate

occhi
Occhi puntati sulla notizia

Top Web Site

soldato-computer
Sito web di riferimento per il comparto

Forum

professionisti
Professionisti a tua disposizione gratis

Smartphone

smartphone
Portale ottimizzato per gli smartphone
Per le pagine di menu: