GrNet.it - informazione Sicurezza e Difesa

Dom30042017

Ultimo aggiornamento10:31:38

Forum bar

Forum

Logo-Carabinieri Carabinieri Polizia Finanza Penitenziaria
Esercito Marina Aeronautica Guardia Costiera
Back DIFESA FORZE ARMATE Aeronautica Aeronautica Militare, 94esimo anniversario. Pinotti: «Contributo determinante contro l'Isis»

Aeronautica Militare, 94esimo anniversario. Pinotti: «Contributo determinante contro l'Isis»

  • PDF
pinotti-3Bari, 28 mar - «Se guardiamo a quella che in questo momento rappresenta la minaccia più sentita e spietata al nostro stile di vita, alla nostra cultura, e cioè l'Isis, risulta immediatamente evidente quanto il contributo dell'Aeronautica Militare sia determinante alla lotta contro l'autoproclamatosi stato islamico».

Questo «mediante l'impiego di assetti aerei con capacità uniche nel settore della ricognizione, raccolta e disseminazione di informazioni come i velivoli a pilotaggio remoto Predator e i caccia ricognitori Amx, e con veri e propri moltiplicatori di capacità quali sono i nostri velivoli da rifornimento in volo».

Lo ha detto il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, intervenendo nella base di Gioia del Colle, in provincia di Bari, alla cerimonia per il 94° anniversario della fondazione del Corpo militare.

«Da qualche giorno i nostri Eurofighter sono nuovamente schierati in Islanda. L'Aeronautica - ha specificato - è utile al Paese e, aggiungo, ai nostri Alleati, in ogni contesto. Infatti, proprio con l'Aeronautica Militare, l'Italia contribuisce da sempre ad una delle attività più importanti svolte dalla Nato, l'air policing, con cui noi garantiamo, utilizzando al meglio e in modo oculato le risorse disponibili di tutti gli Alleati, l'integrità dello spazio aereo dell'Alleanza, rafforzando la sorveglianza dei cieli di quei Paesi sprovvisti di capacità e strutture per la difesa aerea. Noi siamo l'unica nazione della Nato ad aver contribuito a tutte quattro le operazioni di air policing in atto: in Slovenia e Albania, senza soluzione di continuità, e in Islanda e nelle Repubbliche Baltiche a rotazione con gli Alleati».

«La condivisione del servizio di allarme air policing - ha sottolineato Pinotti - è, inoltre, al centro di una iniziativa che stiamo portando avanti per sviluppare, insieme ad alcuni Paesi confinanti, un innovativo concetto di difesa aerea transnazionale che, senza soluzione di continuità e lasciando immutata la postura nazionale in ambito Nato, riduca sempre più gli spazi di manovra di chi minaccia la sicurezza dei nostri cittadini».(Adnkronos)


News aggiornate

occhi
Occhi puntati sulla notizia

Top Web Site

soldato-computer
Sito web di riferimento per il comparto

Forum

professionisti
Professionisti a tua disposizione gratis

Smartphone

smartphone
Portale ottimizzato per gli smartphone
Per le pagine di menu: